Epidemiologia e servizi sanitari

L’Unità di Epidemiologia analizza i modelli di insorgenza di malattia nelle popolazioni umane e identifica i fattori che influenzano questi modelli. I principi e i metodi sviluppati e utilizzati nell’Unità di Epidemiologia comprendono la progettazione dello studio, l’analisi dei dati e l’interpretazione sia di studi osservazionali (sorveglianza, studi trasversali, longitudinali o di coorte, studi caso-controllo, studi omici basati sulla popolazione) e studi sperimentali (randomized clinical trials e studi di intervento). 

Esperienza specifica è fornita nella conduzione e gestione di studi sul campo e di elevata dimensione campionaria, analisi dei dati dai sistemi informativi sanitari (cartelle cliniche elettroniche, dati secondari). L’Unità persegue un approccio innovativo che combina l’epidemiologia classica e la ricerca -omica (come la genomica, la metabolomica, la microbiomica) e gli approcci ITC (e-health, m-health, ecc.) per affrontare gli argomenti di sanità pubblica in modo globale e integrato. Pertanto l’Unità svolge un ruolo strategico nella ricerca traslazionale integrando le scoperte scientifiche di base e la ricerca applicata mediante la sintesi delle conoscenze e l’analisi dei dati del mondo reale.

TEMATICHE DI RICERCA

Progettazione e realizzazione di studi epidemiologici incentrati sulla valutazione e il monitoraggio dello stato di salute e delle manifestazioni di malattia, per identificare determinanti clinici, biologici e ambientali di malattie trasmissibili (COVID-19, HIV / AIDS, TBC, RSV / respiratorio) e non (Malattia di Alzheimer e demenza, cancro, obesità) e dell’invecchiamento cerebrale.
Analisi di ‘real-world data’, per fornire evidenze robuste utilizzabili dalle autorità competenti in materia di sanità pubblica sull’incidenza delle malattie e su associazioni significative con esposizioni farmacologiche, genetiche, ambientali e stili di vita.
Studi di intervento farmacologico e non farmacologico, che combinano metodi di epidemiologia classica con approcci multidisciplinari e ICT, per la prevenzione e la cura delle malattie umane nell’arco della vita (ad esempio efficacia di interventi ICT per sovrappeso / obesità, di farmaci per la compromissione cognitiva e funzionale).

STAFF

Adorni Fulvio

Ricercatore

Correa Lea

Ricercatore