Riparte il progetto di ricerca NutBrain

Lo studio NutBrain riprende l’arruolamento: dal 3 giugno 2021 sarà nuovamente possibile partecipare all’indagine sul territorio della provincia di Milano. Il progetto di ricerca, promosso dall’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Itb) e l’IRCCS Fondazione Mondino di Pavia, si pone l’obiettivo di studiare il legame tra gli stili di vita, in particolare le abitudini alimentari, e le capacità cognitive.

Lo studio ha già raggiunto gran parte della popolazione over 65 dei Comuni di Bollate e Baranzate (MI) ed ora, dopo il fermo imposto dall’emergenza sanitaria per COVID-19, è pronto a ripartire estendendo l’invito a partecipare a tutti i cittadini di 65 anni e più residenti a Milano e provincia.

La partecipazione della popolazione, gratuita e volontaria, è fondamentale per la buona riuscita di questo studio. I dati saranno raccolti tramite questionari e le informazioni raccolte serviranno per la messa a punto di strategie di intervento e prevenzione volte a promuovere corretti stili di vita per un invecchiamento di successo.

Il progetto NutBrain proseguirà presso lo SPAZIO UNICO sportello “Europa Giovani”, in Piazza Aldo Moro 1 a Bollate, attraverso protocolli di sicurezza appositamente creati per il rispetto delle norme anti-COVID-19.

Invitiamo, quindi, tutti i cittadini interessati a partecipare all’indagine, a contattare la segreteria organizzativa ai seguenti recapiti:

Per informazioni:
Federica Prinelli
CNR – Istituto di tecnologie biomediche
Via Fratelli Cervi 93, 20090 Segrate (MI)
federica.prinelli@itb.cnr.it
0226422629

Vedi anche: