Cellule Staminali e Oncologia Molecolare (Pisa)

I nostri studi sono mirati a identificare i meccanismi molecolari che regolano le cellule staminali adulte in condizioni fisiologiche, e come essi vengano alterati durante lo sviluppo tumorale. Principalmente focalizziamo la nostra ricerca su 2 diversi sistemi modello: 1) le cellule staminali mesenchimali, che sono ancora scarsamente identificate, sebbene siano di cruciale importanza per i protocolli di medicina rigenerativa; 2) il tumore al polmone, che costituisce la principale causa di mortalità’ per cancro a livello mondiale. Per sviluppare nuove terapie oncologiche e’ necessario comprendere i meccanismi molecolari che ne determinano la patogenesi. Stiamo pertanto studiando il ruolo funzionale degli oncogeni e degli oncosoppressori durante l’inizio ed il mantenimento della tumorigenesi polmonare, nonché’ testando nuove opzioni terapeutiche.

TEMATICHE DI RICERCA

Il gene Prep1 e’ coinvolto nel regolare la differenziazione delle cellule stromali mesenchimali verso un destino adipogenico piuttosto che osteogenico. La comprensione di tali meccanismi molecolari, che viene studiata in modelli preclinici, facilita lo sviluppo di nuovi protocolli di medicina rigenerativa.
Il ruolo di Bmi1 nel tumore polmonare (a non piccole cellule e a piccole cellule) viene studiato utilizzando sofisticati modelli traslazionali che mimano mutazioni (KRAS, TP53, EGFR, Rb) presenti nei pazienti, al fine di comprendere come migliorare gli attuali trattamenti farmacologici. · Dettagliata caratterizzazione del microambiente tumorale polmonare
Mediante la nuova tecnologia del sequenziamento dell’RNA in single cellule, studiamo la complessa composizione del tessuto tumorale polmonare (cellule epiteliali trasformate), nonché’ delle cellule immunitarie che infiltrano i tumori, e delle cellule endoteliali e dei fibroblasti associati ai tumori, per identificare nuovi protocolli di medicina di precisione.

STAFF

Levantini Elena

Ricercatore

Magli Maria Cristina

Ricercatore Associato